SPENDING REVIEW: FEDERSALUTE, GARANTIRE LIVELLI ASSISTENZA Stampa
Scritto da Administrator   
Domenica 08 Luglio 2012 20:11

(ANSA) - ROMA, 7 LUG - "Le notizie di questi giorni relative ai previsti tagli della Sanita' destano grande preoccupazione, soprattutto in  relazione ad un indistinto taglio del 2% delle prestazioni convenzionate". Lo afferma il presidente di Federsalute-Confcommercio, Alberto De Santis, ricordando che "tutti gli atti programmatori del Governo e delle Regioni parlano della necessita' di un taglio agli sprechi nella Sanita', a fronte di un potenziamento dei servizi di lungodegenza, riabilitazione e residenzialita' per anziani e disabili". Strutture, peraltro, prosegue De Santis, "che hanno una forte incidenza del costo del lavoro e quindi a rischio di non poter piu' pagare gli stipendi alle figure professionali presenti nelle strutture".
Per questo il presidente di Federsalute lancia un appello al Governo affinche' valuti "provvedimenti coerenti con le sue stesse linee programmatorie" e si augura che anche in presenza di un eventuale  taglio lineare si possa comunque evitare "una riduzione dei livelli essenziali di assistenza che, gia' oggi, sono precariamente garantiti in molte Regioni italiane". (ANSA).